Ferengi in Bruxelles

dall'Etiopia a Bruxelles senza passare dal via


5 commenti

Buon Natale

Buon Natale a tutti quelli a cui vogliamo bene e che sono lontani, ma che per farci gli auguri e per esserci vicini ci mandano mail, cartoline,  foto e baccelli di vaniglia del Madagascar.

Merry Xmas to all we love and are far away, but send us e-mail, cards, pictures and vanilla pods from Madagascar to be close to us.

palline argento

Buon Natale agli amici nuovi e di sempre con cui abbiamo festeggiato e condiviso ottimo cibo, buon vino, regali che vengono dal cuore e l’entusiasmo incontenibile dei bimbi dopo il pranzo natalizio.

Merry Xmas to old and new friends with whom we celebrated and we shared excellent food, great wine, presents from the heart and the unstoppable enthousiasm of the children after the Xmas lunch.

Buon Natale con il sole, con una giornata che sembra primavera e con un’amica dall’Etiopia che mi rimprovera di essermi già “bruxellizzata” e di considerare bel tempo quando, anche se il cielo è grigio topo, non piove e la colonnina di mercurio supera gli otto gradi.

Merry Xmas with the sun, with a spring-like weather and with a friend from Ethiopia that reproach me to be already “bruxelloise” and to consider good weather when, despite a grey sky, it doesn’t rain and the temperature is over eight degrees. 

natale finestra

Buon Natale anche a Babbo Natale, che visto che sono stata proprio buona quest’anno mi ha riempito la casa di pacchi… finalmente è arrivato il container da Addis 🙂

Merry Xmas also to Santa Claus: I have been so good that he has brought me really a lot of boxes… our stuff from Addis finally arrived 🙂

Annunci


4 commenti

Buon Natale

…agli amici veri che vedo una volta l’anno e agli amici virtuali che incontro ogni giorno.
…a quelli che non ci vengono mai a trovare e a quelli che una volta qui non se ne vorrebbero più andare.
…a coloro che come me vivono lontani dal loro paese e a quelli che considerano ogni nazione come la propria.
…ai compagni con cui festeggio il Natale come se fossimo una famiglia e ai miei parenti che passano le feste in Italia pensando anche un po’ a noi.
…a chi mi capisce quando racconto che ho viaggiato con una borsa frigo dal Kenya per avere i gamberi a Natale.
…ali amici che non vedo da mesi e che mi fanno un bellissimo regalo natalizio, telefonando per dirmi “Sono in transito da Addis, passo per farti un saluto”.
…agli expat con cui ho condiviso un anno intenso di vita africana e che ora se ne sono andati per il mondo, portandosi anche un pezzetto del mio cuore.
…a coloro che sono lontani da casa e ai quali solo per questo io mi sento vicina.
…ai miei cari che mi mandano regali, cartoline e pensieri e a chi si presenta a casa mia a mani vuote, ma colma le mie ore di parole e di sorrisi.
…a chi legge e commenta sempre il mio blog e a chi lo fa solo se la nipotina le accende il pc.
…ai miei compagni di viaggio sempre pronti a partire e alle mie ancore, sempre disposte ad assicurarmi stabilità.
…agli amici sparsi per quattro continenti e a quelli raccolti con me intorno ad una tavola imbandita.
Buon Natale a tutti… vi ho contati, siete davvero tanti!


Lascia un commento

In piscina con Babbo Natale

Premessa: questo post è scritto non per fare invidia a tutti gli amici che dall’Italia mi dicono che in questi giorni spalano neve e combattono contro il ghiaccio, ma per invogliare qualcuno ad affrontare il viaggio e a venirci a trovare!

Durante il fine settimana siamo stati allo Sheraton in piscina: è praticamente il posto dove le famiglie ferengi con bimbi si ritrovano durante il weekend, una specie di spiaggia cittadina dove passare qualche ora piacevolmente, in un bellissimo scenario e in buona compagnia.

La cosa strana di questi giorni è che l’albergo ha addobbato ogni angolo con decorazioni natalizie e dunque ti ritrovi a fare il bagno con Babbo Natale e le renne che occhieggiano da bordo vasca e con in sottofondo le canzoncine natalizie. In tutta onestà, devo dire che tutto questo allestimento ha tranquillizzato molto i miei figli, prima molto preoccupati che Babbo Natale non riuscisse ad arrivare fino a qui!